giovedì, 20 Giugno 2024
Home > Tempo Libero > Scommesse sportive online: come realizzarle ed errori da evitare

Scommesse sportive online: come realizzarle ed errori da evitare

Quello delle scommesse sportive è un campo particolarmente vasto, che interessa tantissimi potenziali appassionati e che dovrà essere oggetto di grande attenzione. Gli errori nei quali si può incorrere, del resto, sono numerosi e le scelte sbagliate complicano molto la propria condizione, per cui è importante fare attenzione a tutto ciò che ruota intorno a questo mondo. A partire dalla scelta di un bookmaker giusto, fino al tipo di giocata specifica da realizzare, tanti passaggi dovranno essere pensati nel dettaglio per capire come fare. Di seguito, si vuole offrire una panoramica essenziale in merito.

Scelta di un bookmaker: come fare e quali siti evitare?

Il primo aspetto per realizzare delle scommesse sportive online è realizzare una scelta ottimale in termini di bookmaker. I bookmakers sono quei siti, in italiano allibratori, che si occupano di offrire delle quote per ogni evento, scandite sulla base di tutti i possibili esiti: vittoria, sconfitta, pareggio, ma anche singole prestazioni di giocatori, risultati esatti, numero di cartellini e tanto altro. Ovviamente, in base agli sport, cambiano anche le quote e le disponibilità degli eventi: nel basket se ne troveranno su punti dei giocatori o totali della partita, nel tennis sul numero di set giocati, nel calcio su gol e tanto altro.

La scelta di un bookmaker è molto importante per una serie di motivi. Da un lato, alcuni sono specializzati in certi tipi di giocate e assicurano varietà di quote che non si osservano in altri: ad esempio, la sezione di Snai dedicata alle scommesse sportive online è molto più ricca di quella di altri siti grazie alla grande quantità di sport su cui la piattaforma investe, garantendo una varietà nelle proprie giocate. Dall’altro lato, però, bisogna scegliere anche in base ad altri fattori come valore della quota, di bonus e tanto altro. Prima di scegliere un qualsiasi bookmaker, insomma, sarà necessario valutare tutti i possibili aspetti per formalizzare la propria scelta in maniera ideale, senza incorrere in errori e avendo ben chiara tutta la panoramica con la quale ci si dovrà interfacciare.

Scelta di un evento

Accanto alla scelta di un bookmaker sarà necessaria anche quella di un evento. Quando si parla di eventi si fa riferimento a partite, campionati, tornei o competizioni nello specifico: scegliere tra la vasta quantità di eventi che, giorno per giorno, si presentano su una piattaforma non è semplice, ma è necessario effettuare una selezione soprattutto sulla base della conoscenza di un determinato mondo spesso, l’errore che si compie risiede nel giocare in maniera acritica, cioè lasciandosi guidare dalle quote o dalla sensazione del momento, quando in realtà il gioco delle scommesse sportive online richiede una grande conoscenza di tutti i possibili elementi che ruotano intorno al settore dello sport.

Ad esempio, prima di una partita di tennis potrebbe essere molto utile conoscere lo stato di forma dei due giocatori (come avvenuto per Rafael Nadal al Roland Garros, per citarne uno), gli incontri precedenti tra questi ultimi o la conoscenza della superficie, che determina anche un diverso livello di possibilità di vittoria da parte di uno dei due tennisti: giocare casualmente, insomma, non aiuta nessuno e aumenta le possibilità di sconfitta. La scelta di un evento, però, è molto utile anche in un altro senso: in base al sito che si è scelto, infatti, le quote disponibili per un evento possono variare ed essere migliori, peggiori o semplicemente più specifiche per il proprio modus operandi.

L’importanza di giocare live

Un aspetto molto importante del proprio gioco online, soprattutto per quanto riguarda le scommesse sportive, interessa le cosiddette giocate live. Trattasi di quelle giocate che vengono realizzate in tempo reale, con variazioni di quota che avvengono a seconda dell’evento. Possono essere molto importanti, soprattutto in cui gli sport in cui si gioca punto a punto e in cui una quota può alzarsi in maniera sufficiente da giustificare una giocata, ad esempio nel tennis o nella pallavolo, dove la squadra o il giocatore favorito possono passare in svantaggio, almeno in un primo momento dell’incontro. L’importanza di giocare live, dunque, è senz’altro concreta, ma bisognerà fare attenzione sia alle quote che vengono selezionate, sia alla prontezza di riflessi nel momento in cui si verifica una variazione nella quota, che dovrà essere colta al volo. Un caso emblematico è quello dei Dallas Mavericks, che con le loro rimonte sono arrivati fino alle Finals.

Autore
Niki Rocco
Senior Web Developer e Seo Specialist di professione. Laureato in Informatica presso l'università Cà Foscari di Venezia, ha una passione sfrenata per il web.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*