venerdì, 6 dicembre 2019
Home > Salute > La miopia, i sintomi e le soluzioni

La miopia, i sintomi e le soluzioni

La miopia è uno dei principali difetti visivi possibili per l’occhio umano. Si tratta di una problematica correlata alla forma di una parte dell’occhio, che può essere il bulbo oculare, il cristallino o la cornea. A causa di questo difetto, che è congenito e che quindi si manifesta già in tenera età, la vista degli oggetti lontani è più o meno sfocata.

I principali sintomi della miopia

Come avviene anche per altri difetti visivi, anche per quanto riguarda la miopia il cervello tende a compensare l’immagine sfocata; questo porta chi soffre di miopia a non comprendere di essere affetti da un difetto visivo. Per altro spesso i sintomi della miopia si manifestano in età scolare, per un bambino è ancora più difficile capire di soffrire di un difetto della vista. Con il protrarsi della vista sfocata degli oggetti lontani insorgono alcune problematiche, quali ad esempio il mal di testa, l’abitudine ad avvicinarsi a ciò che si sta osservando, ad esempio alle pagine di un libro, la vista stanca e gli occhi arrossati. Alcuni soggetti miopi tendono anche a soffrire di strabismo, oppure a sentire gli occhi particolarmente affaticati a fine giornata.

Le cause

Questo difetto visivo è correlato ad una conformazione scorretta di alcune parti dell’occhio. In particolare chi è affetto da miopia può mostrare un bulbo oculare leggermente più allungato rispetto al normale; il cristallino o la cornea con curvatura eccessiva; un cristallino con un potere refrattivo eccessivo. In linea generale con il passare degli anni il difetto aumenta, con la crescita dell’individuo e di conseguenza anche dell’occhio. Solitamente però è improbabile notare peggioramenti della miopia dopo i 25 anni di età.

La correzione: gli occhiali per la miopia

Il modo migliore per correggere questo difetto visivo consiste nell’indossare degli occhiali per la miopia. Si tratta di occhiali con lenti che permettono di correggere il difetto della rifrazione della luce sulla retina. Il risultato è una perfetta visione degli oggetti che si trovano a grande distanza; la correzione delle lenti non ha alcun effetto sugli oggetti vicini, quindi un soggetto miope con occhiali adatti non ha problemi di vista né da lontano, né da vicino. Esistono anche lenti a contatto che permettono di correggere la miopia, indipendentemente dalla gravità del difetto. Per chi ha una vita molto attiva oggi si consigliano soprattutto le lenti a contatto usa e getta, di durata quotidiana, settimanale o mensile.

sintomi miopia soluzioni

La chirurgia

Ormai la chirurgia al laser permette di correggere la gran parte dei difetti visivi; la miopia è stata uno dei primi difetti curati in modo adeguato con questo tipo di intervento chirurgico. Visto che dopo i 20-25 anni è improbabile che si abbia un peggioramento della miopia questa è l’età giusta per l’intervento correttivo. Con la chirurgia si agisce sullo spessore della cornea, per modificare i difetti refrattivi in modo permanente. Si deve però ricordare che nel caso di miopia molto grave i classici interventi al laser sono sconsigliati; si consiglia invece l’utilizzo di un micro impianto di lenti intraoculari.

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*