sabato, 8 Maggio 2021
Home > Lavoro > Le opportunità lavorative come Intermediario del credito

Le opportunità lavorative come Intermediario del credito

Nonostante la crisi economica, causata dalla pandemia da Covid-19, abbia messo a dura prova parecchi settori, cresce l’interesse per la professione di intermediario del credito. A rivelarlo è l’Oam – l’Organismo degli Agenti in attività finanziaria e Mediatori creditizi, che nel 2020 ha registrato una crescita delle prenotazioni per la Prova d’Esame (l’esame da superare per l’iscrizione agli elenchi tenuti dall’Oam ed essere certificato come operatore del settore), e una conferma del trend di crescita di quelle relative alla Prova Valutativa (l’esame che deve sostenere chi ambisce a lavorare nel settore del credito come collaboratore di Agenti e Mediatori).

Un’opportunità quindi da valutare per chi è alla ricerca di un nuovo impiego.

Vediamo allora nel dettaglio chi è l’intermediario del credito, di cosa si occupa questa figura professionale, e quali sono i requisiti e le competenze necessarie per poter intraprendere una carriera nel settore dell’intermediazione.

Le opportunità lavorative come Intermediario del credito.

Intermediario del credito: chi è e di cosa si occupa

Secondo la definizione della Banca d’Italia: “l’intermediario del credito è l’Agente in attività finanziaria, il Mediatore creditizio nonché il soggetto, diverso dal finanziatore, che nell’esercizio della propria attività commerciale o professionale, a fronte di un compenso in denaro o di altro vantaggio economico oggetto di pattuizione e nel rispetto delle riserve di attività previste dalla legge, conclude contratti di credito per conto del finanziatore ovvero svolge attività di presentazione o proposta di contratti di credito o altre attività preparatorie in vista della conclusione di tali contratti.”

Per comprendere nel dettaglio le differenze tra le due principali figure professionali, possiamo dire innanzitutto che mentre gli Agenti in attività finanziaria possono esercitare la professione sia come persone fisiche che giuridiche, il Mediatore creditizio può operare solo come figura giuridica, organizzata in forma di società per azioni, di società in accomandita per azioni, di società a responsabilità limitata o di società cooperativa.

Un’altra sostanziale differenza riguarda il ruolo nella promozione dei contratti di finanziamento. Mentre il Mediatore creditizio con la sua consulenza, opera in una “posizione di imparzialità”, mettendo in relazione banche o intermediari finanziari con i clienti che intendono richiedere un prestito; l’Agente in attività finanziaria svolge la sua attività su mandato diretto di un solo intermediario, o di più intermediari appartenenti al medesimo gruppo, operando in una “posizione di dipendenza” con un mandato ricevuto da un intermediario finanziario, e con la possibilità di concludere contratti per quest’ultimo.

I Mediatori creditizi invece non possono concludere contratti di finanziamento per conto di banche o intermediari finanziari, possono invece raccogliere le richieste di finanziamento, svolgere una prima istruttoria per conto dell’intermediario e inoltrare tali richieste a quest’ultimo.

I requisiti indispensabili per esercitare la professione

Per esercitare la professione di Agente in attività finanziaria o di Mediatore creditizio è necessario ottenere l’iscrizione all’apposito elenco tenuto dall’Oam, previo possesso dei requisiti previsti dalla legge.

Ecco alcuni dei principali requisiti di professionalità richiesti:

  • Il possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore;
  • La frequenza di un corso di formazione professionale nelle materie rilevanti nell’esercizio dell’agenzia in attività finanziaria o della mediazione creditizia;
  • Il superamento dell’apposita Prova d’Esame indetta dall’Oam, volto ad accertare il possesso di un’adeguata conoscenza in materie giuridiche, economiche, finanziarie e tecniche.

Nello specifico, se vuoi entrare nel settore come Amministratore di Società di Agenzia in attività finanziaria o Mediazione creditizia, Agente in attività finanziaria (Persona Fisica) o Collaboratore di un Agente in attività finanziaria iscritto negli elenchi Oam come persona fisica, ditta individuale o società di persone, devi superare la Prova d’Esame Oam.

Se invece vuoi diventare collaboratore o dipendente di Mediatore creditizio o Agente in attività finanziaria iscritti all’elenco sotto forma società di capitali, devi superare la Prova Valutativa Oam.

I Corsi di formazione per lavorare come Agente, Mediatore o Collaboratore

La formazione professionale è indispensabile per poter accedere alla Prova d’Esame Oam, ottenere l’iscrizione all’elenco degli Agenti e dei Mediatori e iniziare a lavorare come intermediario.

Il corso di preparazione alla Prova d’Esame Oam che può essere seguito in aula o con modalità equivalenti (videoconferenza ed e-learning), fornisce tutte le competenze necessarie sul mondo dell’intermediazione creditizia. Al termine del corso è rilasciato un attestato di partecipazione, indispensabile per accedere all’esame d’iscrizione.

È importante ricordare che per poter esercitare la professione la formazione professionale deve essere svolta prima della presentazione della domanda di iscrizione all’elenco degli Agenti e dei Mediatori, o prima dell’instaurazione del rapporto di amministrazione, direzione con chi è già iscritto, o del rapporto di dipendenza o collaborazione.

Come accennato prima, anche i dipendenti e i collaboratori delle società (Agenti in attività Finanziaria o Mediatori creditizi) iscritte all’elenco, devono frequentare un corso, quello di preparazione alla Prova Valutativa Oam.

Qualora fossi interessato ai corsi di formazione professionale per lavorare nell’intermediazione del credito come Agente in attività finanziaria, Mediatore creditizio, dipendente o collaboratore, puoi consultare cpsconsulting.it, dove potrai approfondire ulteriormente questo tema.

Autore
Niki Rocco
Senior Web Developer e Seo Specialist di professione. Laureato in Informatica presso l'università Cà Foscari di Venezia, ha una passione sfrenata per il web.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*