domenica, 1 Agosto 2021
Home > Lavoro > Cosa significa digitalizzare un’azienda

Cosa significa digitalizzare un’azienda

Un’impresa che vuole competere sul mercato ha bisogno di adottare tecnologie innovative e, soprattutto, di digitalizzare i processi aziendali. Per attuare una digitalizzazione dell’impresa bisogna necessariamente instaurare delle partnership con delle società tecnologiche in grado di offrire risorse, supporto e formazione all’azienda.

La digitalizzazione aziendale non include solamente l’introduzione di tecnologie all’interno di stabilimenti, magazzini e uffici, non include il passaggio dai documenti cartacei ai documenti digitali, bensì implica un’intera dematerializzazione di processi e flussi. È possibile definire, quindi, la digitalizzazione aziendale come una trasformazione culturale del modo di lavorare e richiede di concentrare tutte le forze sul raggiungimento di specifici obiettivi: semplificazione, ottimizzazione e accelerazione.

Cosa si intende per digitalizzazione aziendale

Ci sono tante e diverse definizioni di trasformazione digitale di un’azienda. Nella pratica, la digitalizzazione aziendale consente l’implementazione di soluzioni che permettono l’interazione continua, sicura ed efficiente di più sezioni aziendali.

I dipendenti all’interno di un’azienda digitalizzata hanno a che fare quotidianamente con piattaforme digitali in grado di gestire uno o più processi aziendali e, al tempo stesso, in grado di analizzare i dati e le eventuali problematiche da risolvere in tempi rapidi.

La digitalizzazione comprende anche l’implementazione di nuovi canali per i consumatori, che rendono possibile un’interazione più coinvolgente e duratura attraverso sistemi di eCommerce, applicazioni, chatbot e così via. Grazie all’intelligenza artificiale e a numerose soluzioni innovative introdotte sul mercato, si è in grado di connettere l’azienda con i fornitori ed ottimizzare la gestione della supply chain. Tutto ruota intorno alla connessione, l’interazione e alla collaborazione. Queste sono le tre chiavi su cui basare un processo di digitalizzazione aziendale e su cui operano le partnership con le società digitali e tecnologiche.

Come digitalizzare un’impresa

Nonostante il forte incremento di digitalizzazione avuto nell’ultimo anno, causato dalla pandemia globale, che ha forzato la rivisitazione dei modelli di business aziendali, la digitalizzazione aziendale necessita di tempi e metodi da definire attentamente. Si tratta di un processo che deve essere pianificato in modo graduale e deve essere accompagnato da una formazione continua del personale presente all’interno dell’azienda.

Per attuare un processo di digitalizzazione è necessario avviare un’analisi approfondita delle esigenze dei consumatori, dei collaboratori e anche dei partner con cui si andrà a collaborare. Ciò significa che bisogna eseguire un processo di assessment che aiuti a comprendere tutte le procedure da implementare per il raggiungimento degli obiettivi.

Per digitalizzare i processi bisogna modificarli e ridisegnare utilizzando soluzioni moderne di automazione e tecnologie innovative che supportano i processi e permettono di integrare diversi dispositivi, sia desktop che mobile. In questo modo si riducono i passaggi manuali e si minimizza il rischio di commettere errori, si ottiene un maggiore controllo e una maggiore trasparenza sull’esecuzione dei processi. Al tempo stesso, le soluzioni tecnologiche raccolgono dati che possono essere analizzati e utilizzati per verificare l’efficienza di ogni processo.

Digitalizzazione dei flussi documentali: la condivisione è tutto

Dopo l’ottimizzazione dei processi, segue la digitalizzazione dei documenti aziendali. I documenti che si producono all’interno di un’organizzazione sono fondamentali per l’esecuzione dei processi e rientrano nell’ecosistema in cui opera un’azienda. Oggi, i documenti devono essere disponibili in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo per poter fluidificare i percorsi decisionali che ogni giorno si eseguono dentro e fuori un’impresa.

Si necessita quindi di un sistema di approvvigionamento e distribuzione dei documenti che permette di abbattere qualsiasi barriera logistica tra i partecipanti di un’impresa e che permette di abilitare la collaborazione remota con i partner: le piattaforme tecnologiche presenti sul mercato permettono di raggruppare file e di gestirli con tempestività

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*