lunedì, 28 Novembre 2022
Home > Genitori e Figli > 5 giochi da far fare ai bambini all’aperto

5 giochi da far fare ai bambini all’aperto

Il gioco all’aperto è una delle attività più importanti per la crescita del bambino. Non importa che sia in un parco, nel giardino di casa o per strada: il gioco all’aperto è fondamentale sia perché permette al bambino di stare a contatto con la natura e con il mondo esterno, sia perché può incontrare nuovi amici con cui trascorrere il tempo. I giochi all’aperto per bambini sono innumerevoli: si passa dai più semplici come il salto alla corda o mosca cieca, ai più originali come Bastian contrario. In qualunque caso e indipendentemente dal gioco, il bambino senza dubbio si divertirà, trascorrendo una giornata diversa dal solito.

È importante, però, garantire la supervisione di un adulto o comunque accertarsi che il luogo dove andrà a giocare il bambino sia sicuro. Spesso, infatti, preso dall’emozione e dall’euforia del gioco, il bambino è più distratto e, di conseguenza, più soggetto a piccoli pericoli, quali la presenza di piante con spine, macchine o altri mezzi nelle vicinanze. Nel caso di cadute accidentali, bisognerebbe medicare in modo immediato il bambino. Sotto consulto del proprio medico di fiducia, si potrebbe, per esempio, utilizzare Dicloreum Ematosoll adatto anche in caso di piccole contusioni dei bambini.

Di seguito 5 giochi all’aperto per bambini che ameranno sicuramente.

1. Mosca cieca

Uno dei giochi all’aperto per bambini più comuni durante l’infanzia è sicuramente “mosca cieca”. Il gioco consiste nel bendare chi conta con un fazzoletto, farlo ruotare su sé stesso per perdere l’orientamento e nel frattempo gli altri giocatori gireranno intorno a lui, cercando di non farsi prendere. Quando uno dei giocatori viene afferrato dalla “mosca”, questa dovrà tentare di identificarlo semplicemente con il tatto o con delle domande.

2. Un, due, tre…stella!

Tutti i bambini, ad esclusione di uno solo, devono mettersi ad una distanza stabilita rispetto ad un muro. Un bambino, dando le spalle al gruppo, conta “un due tre… stella!”, mentre gli altri si muovono verso di lui. Quando termina la frase, il giocatore si gira di scatto e tutti gli altri devono rimanere perfettamente immobili nelle loro posizioni; se il giocatore li vede muoversi, questi devono tornare alla linea di partenza.

3. Ruba bandiera

Tra i giochi all’aperto per bambini, uno dei più apprezzati è il famoso ruba bandiera. Il gioco consiste nel dividere i bambini in due squadre: questi si mettono in riga, uno di fronte all’altro, e a ciascuno corrisponde un numero: quando un “giudice”, con un fazzoletto in mano, chiama il numero scelto, gli avversari associati a quel numero devono correre e tentare di afferrare il fazzoletto il più in fretta possibile.

4. Salto con la corda

Si tratta di uno dei giochi all’aperto per bambini più semplici, ma comunque molto amato: si può giocare da soli o in compagnia ed è impossibile annoiarsi. Inoltre, il gioco è perfetto per migliorare la resistenza e l’agilità del bambino.

5. Bastian contrario

Si tratta di fare tutto il contrario di quanto viene ordinato dal giocatore scelto come “capo”: per esempio, se il capo si alza, gli altri devono sedersi; se il capo ride, gli altri devono fingere di piangere e così via. Si presenta come un gioco molto semplice ma con il quale è impossibile annoiarsi.

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*