venerdì, 6 dicembre 2019
Home > Enogastronomia > Vescovato incontra Nizza, a La Resca lo speciale gemellaggio Italia-Francia

Vescovato incontra Nizza, a La Resca lo speciale gemellaggio Italia-Francia

Dopo la Germania è la volta della Francia. Il ciclo di serate di Gala del premio “Ambasciatore della Cucina Italiana di Territorio” entra infatti nel vivo con un imperdibile appuntamento che porterà, nel cuore della provincia di Cremona, le abilità dietro ai fornelli di chi in questo territorio è cresciuto ma da anni ha varcato i confini del Belpaese per avviare un’attività a Nizza. Un gemellaggio unico nel suo genere, quello proposto nell’ambito della nuova edizione del Salone delle Eccellenze Enogastronomiche dei Territorio “Il Bontà” di Cremona, che martedì 2 luglio a partire dalle 20.30 vedrà incontrarsi, a Vescovato, gli chef del Ristorante “La Resca” e del Ristorante “Bella Italia” di Nizza.

La Resca

Dal Touring del Gusto ai gemellaggi Italia-Europa

L’iniziativa è frutto dell’ingegno creativo del giornalista enogastrono Osvaldo Murri, ideatore del Touring del Gusto e che, per il 2019 ha voluto alzare l’asticella della qualità guardando oltreconfine, dando forma a speciali gemellaggi nel segno della qualità gastronomica. Di fatto il ciclo di serate è curato proprio dal Touring del Gusto, trattandosi di un progetto itinerante caratterizzato da cene a quattro mani in programma dal mese di maggio fino a novembre, chiamando due chef a dar forma, in una fusione tra le tradizioni locali e le contaminazioni cuochi italiani all’estero, a speciali portate che i commensali e la stampa saranno chiamati a degustare e votare. Obiettivo, spiega Murri, “dimostrare come il talento italiano in cucina e a tavola non ha rivali per qualità dei prodotti, composizione dei piatti, e per capacità di richiamare e intrecciare le tradizioni locali dei cuochi italiani anche all’estero”. Come già accaduto nel corso dell’appuntamento inaugurale, i ristoratori realizzeranno piatti utilizzando podotti della tradizione italiana e speciali classici del patrimonio made in Italy in Francia. Attraverso il voto, commensali ed esperti del settore sceglieranno le portate in grado di esprimere tali caratteristiche, e che verranno riproposte durante la finale, in programma l’11 novembre presso l’Area Eventi del Padiglione 2 di CremonaFiera. Verrà in tale occasione assegnato il premio di “Ambasciatore della Cucina Italiana di Territorio” a locali e ristoratori selezionati nel corso dell’anno tra le province di Cremona, Brescia, Mantova, Lodi, Piacenza, Pavia e Verona e di altrettante strutture individuate tra Germania, Spagna, Francia, Svizzera e Austria. Ospite speciale della serata, il dottor Piero Zagara, Ospitalità Italiana, Ristoranti italiani nel Mondo.

Marco Giussani e Simona

Ristoratori e piatti in preparazione

Marco Giussani, classe 1965 e originario di Cicognolo, in provincia di Cremona, ha aperto il ristorante “La Bella Italia” al 133 dell’Avenue general Leclerc di Nizza nel 2011 insieme alla moglie simona e al figlio Roberto. Vanta un curriculum ricco di collaborazioni importanti anche in Italia: ha infatti lavorato, tra gli altri con gli chef Sergio Carboni al ristorante Italia di Torre de’ Picenardi e Sergio Brambini all’Hostaria San Carlo di Moscazzano. A La Trappola di Cremona ha anche portato avanti un’attività in proprio.

E’ a conduzione familiare anche il Ristorante La Resca del cremonese Paolo Crotti: biologo, autodidatta, ha costruito la sua esperienza lavorando con altri chef, guidato dalla passione per la cucina della sua terra e per la tradizione cremonese. Da anni è il patron del locale di Vescovato, in via Padana Inferiore 7, dove lavora insieme alla moglie Arcari Simona, in sala e al figlio Johnatan Crotti.

Paolo Crotti

I piatti proposti da Marco Giussani (F):

Risotto al foie gras
Porchetta di coniglio con legumi e patata al cartoccio con burro all’aglio.

I Piatti proposti da Paolo Crotti (I):

Ravioli dell’Oca saltati con burro fuso e rosmarino e conditi con riduzione di ribes
Carrello Bolliti e Arrosti con 4 salse

Contatti

+33 951 53 9332
www.facebook.com/simona.laica
simonalaica@hotmail.fr

0372.830627 – 349.2710854
www.trattorialaresca.it
info@trattorialaresca.it

Il menù

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*