mercoledì, 23 ottobre 2019
Home > Enogastronomia > Ambasciatori della Cucina Italiana, cena di gala a “La Filanda” di Asola

Ambasciatori della Cucina Italiana, cena di gala a “La Filanda” di Asola

A poco più di un mese dall’appuntamento conclusivo a Il Bontà di Cremona il tour dedicato agli Ambasciatori della Cucina Italiana fa tappa nel Mantovano per una speciale cena di Gala interamente dedicata ai Paesi bagnati dal mare. Il pesce sarà infatti il protagonista del menù portato in tavola al Ristorante “La Filanda” di Asola, eccellenza della provincia di Mantova che ha deciso di prendere parte con entusiasmo al ciclo itinerante di degustazioni ideato dal giornalista enogastronomo Osvaldo Murri (già ideatore del Touring del Gusto), utili per l’assegnazione, nel corso del gran finale previsto l’11 novembre al Salone delle Eccellenze Enogastronomiche a CremonaFiere, del titolo “Ambasciatori della Cucina Italiana“. Una proposta originale ed inconsueta quella servita nel cuore delle campagne lombarde, un particolare mix di sapori che Andrea Grossi, alla guida del locale di via Carducci 21/E, intende proporre a commensali e addetti ai lavori in un viaggio tra Italia, dal cucina del territorio a proposte che guardano al mar Mediterraneo e Perù.

Ambasciatori Italiani nel mondo, serata a La Filanda

Un successo annunciato dunque, per la nuova tappa della rassegna gastronomica che guarda non solo alla qualità delle materie prime e alla loro combinazione ma anche all’equilibrio salutistico dei piatti e alla capacità dei cuochi partecipanti di guardare alla tradizione del territorio ma sapersi anche reinventare proponendo una cucina internazionale di alto spessore. Oltre ai giornalisti di testate nazionali e locali, saranno presenti il dott. Piero Zagara di Ospitalità Italiana Ristoranti Italiani nel Mondo e la Dottoressa Sonia Viola de Il Bontà.

Ristorante La Filanda Asola

Gemellaggi e premiazioni a Il Bontà di Cremona

Anche “La Filanda” di Asola dunque è tra i locali selezionati del territorio di Mantova, Cremona, Verona, Brescia, Piacenza, Lodia e Pavia e che partecipano alla rassegna inaugurata nel mese di maggio. Ogni ristorante è inoltre gemellato con un locale estero che propone gli inimitabili sapori della tradizione italiana oltreconfine e classici del patrimonio gastronomico locale, dalla Francia alla Svizzera, dalla Spagna alla Germania, dall’Austria alla Croazia.

Di seguito il menù proposto dallo chef nella serata del 3 ottobre 2019

Entrée della casa
Ceviche di Branzino marinato al succo di Lime (Perù) con Verdure, Peperoncino e Germogli della serra della Filanda
Fusilloni “Pietro Massi” al Pesto, con Stracciatella e Gambero Rosso (Sicilia)
Filetto di Tonno Rosso del Mediterraneo con foglie di Cappero in salamoia, Aria di Soia e Maionese all’Erba Cipollina
“Emisfero di Cioccolato” (antico dolce Asolano) – (Italia)

I Vini abbinati sono dell’Azienda Reale Boselli di Volta Mantovana (Mn)

Ristorante La Filanda
Via Carducci 19
Asola (Mantova)

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*