venerdì, 16 novembre 2018
Home > Tecnologia > Stampare poster online, ecco cosa dovete sapere

Stampare poster online, ecco cosa dovete sapere

Pensate che stampare un poster sia facile? In effetti è così ma… se volete effettuarlo in maniera professionale, o se volete ricorrere a un servizio stampa poster online pratico e efficace, è bene che sappiate prima qualche dettaglio. Quali?

Lavorare in CMYK o in RGB?

Se producete da soli i vostri poster personalizzati, con l’intenzione successiva di portarli in una tipografia online, assicuratevi di lavorare in uno spazio colore CMYK anziché in RGB. In Photoshop è possibile passare facilmente a questa modalità tramite ‘Immagine> Modalità> Colore CMYK’: in questo modo riuscirete a fornire una rappresentazione più accurata di come verranno stampati i colori.

Impostare la risoluzione corretta

Impostare la risoluzione / DPI corretto vi permetterà di ottenere un poster non troppo sfocato. Ricordate che i file di stampa poster sono particolarmente grandi, e che dunque è bene che siano impostati su almeno 300 DPI (punti per pollice). In poche parole, tenete conto che più punti compongono l’immagine, maggiore sarà la risoluzione. Più punti stampati in un pollice significa cioè una riproduzione di qualità superiore.

Quando le risoluzioni sono troppo basse, il risultato finale può essere un manifesto sfocato e “pixellato”. In Photoshop potete facilmente impostare i punti per pollice sulla creazione di un nuovo documento andando su ‘File> Nuovo’ e inserendo 300 (o il valore superiore da voi desiderato) nella casella Risoluzione.

Impostare le dimensioni corrette per la stampa di poster

I formati di stampa poster più diffusi sono A2 (594 mm x 420 mm), A3 (420 mm x 297 mm) e A4 (297 mm x 210 mm). La scelta e il peso della carta possono essere discussi con il fornitore del servizio, ma in linea di massima 170gsm – 150gsm possono essere considerate come delle buone scelte (gsm indica grammi per metro quadrato, e determina altresì la pesantezza della carta).

Come fornire i vostri file

Cercate di fornire i vostri file di stampa in formato PDF (risoluzione di stampa a 300 DPI) o tiff – senza compressione – allo stesso DPI. È possibile inviare JPG solo se la risoluzione è sufficientemente elevata.

Scegliere il tipo di stampa

Ammesso che il fornitore del servizio ve lo permetta, scegliete il tipo di stampa privilegiato. Principalmente, avrete due diverse opzioni per la stampa di poster: digitale o litografica (la terza scelta è quella di stampare a casa, ammesso che abbiate una stampante abbastanza grande!).

La scelta tra la stampa digitale e la stampa litografica dipende in gran parte dal denaro che si ha per il lavoro di stampa e da quanto tempo è necessario. La stampa digitale con stampanti a getto d’inchiostro o laser è sicuramente la scelta più economica e veloce delle due, e può andare bene per le tirature più piccole.

In caso contrario, potrete certamente optare per la stampa litografica. In ogni caso, in caso di dubbi e di richiesta di rassicurazioni, cercate sempre di parlarne con il fornitore del servizio di stampa poster online prima di confermare il lavoro: sarà lieto di condividere con voi ogni ragguaglio!

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*