venerdì, 18 agosto 2017
Home > Tecnologia > Facebook: come si attiva Amici nelle Vicinanze?

Facebook: come si attiva Amici nelle Vicinanze?

amici nelle vicinanze facebookFacebook si arricchisce di una nuova funzione chiamata Amici nelle Vicinanze. Si tratta di un’opzione che ha fatto la sua comparsa negli Stati Uniti circa un anno fa e che ora si prepara ad essere introdotta anche in Italia.

Con Amici nelle Vicinanze è possibile, nella fattispecie, localizzare gli spostamenti dei propri contatti per capire quando si trovano nei paraggi; in questo caso l’utente riceverà una notifica sul proprio smartphone o sul tablet che segnalerà la presenza di un contatto Facebook a poca distanza.

Si tratta di un’opzione, dunque non verrà attivata di default ma dovrà essere l’utente a decidere se abilitarla dalle impostazioni del proprio profilo, pertanto è importante capire come si attiva Amici nelle Vicinanze su Facebook per evitare di farlo erroneamente quando non si desidera far conoscere la propria posizione.

L’obiettivo di Amici nelle Vicinanze è tentare di far incontrare un amico quando si trova nella stessa area, stimolando persone che magari non si vedono da tempo a sfruttare la segnalazione della reciproca posizione inviata dal social network.

Come si attiva la funzione Amici nelle vicinanze di Facebook? Guida passo passo sulla geolocalizzazione dei contatti

E’ necessario recarsi del menù dell’app di Facebook per Android o iOS e selezionarla. Facebook chiederà di abilitare la localizzazione continua di smartphone e tablet, scelta che dovrà essere oculata in quanto ridurrà la durata della batteria ed in seguito di scegliere con chi condividere la propria posizione.

L’utente potrà optare per ‘tutti i contatti‘ oppure limitare la condivisione di posizione solo con alcuni amici. Una volta attivata Amici nelle Vicinanze, è sufficiente accedere all’apposita sezione per visualizzare in quale città si trovano gli amici; in caso uno di loro sia a poca distanza, Facebook consentirà di contattarlo per fissare un incontro.

L’opzione lavora anche in background, pertanto anche quando non si utilizza il social network, è possibile ricevere notifiche nel caso in cui uno o più contatti si trovino nelle vicinanze.

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*