lunedì, 23 ottobre 2017
Home > Soldi > Come Tenere Sotto Controllo le Finanze Familiari: 3 App Consigliate

Come Tenere Sotto Controllo le Finanze Familiari: 3 App Consigliate

Al giorno d’oggi in tutte le famiglie si presta la massima attenzione a come e quanto si spende. Puntare al risparmio e tenere sotto controllo le finanze di casa è molto importante per salvaguardare il benessere dell’intera famiglia.
Ma come tenere traccia della finanze familiari? Se stai cercando un modo pratico per farlo, trovi su Intraprendere.net la guida più completa che esista sul risparmio. Per cominciare, non tutti sanno che esistono delle apposite applicazioni che consentono di tenere sotto controllo le finanze familiari in maniera pratica e senza particolari difficoltà di gestione. Andiamo dunque a vederle nel dettaglio e cerchiamo di capire nello specifico come funzionano, non senza aver prima sottolineato che si tratta di applicazioni totalmente gratuite, disponibili sia per iOS che per Android.

Expensify e lo smart scan

expensify-e-lo-smart-scanSenza dubbio Expensify può essere considerata come una delle migliori applicazioni in assoluto in fatto di gestione delle finanze familiari. Questo per l’opportunità che offre di risparmiare tempo nella trascrizione dei dati. L’applicazione è infatti dotata di un apposito smart scan, un lettore ottico che è in grado di trascrivere in automatico le informazioni che riesce a rilevare da bollette, scontrini o fatture fotografati con lo smartphone. Quel che si deve fare è semplicemente posizionare il documento su di una superficie piana e poi inquadrare lo stesso con la fotocamera. La foto dovrà essere ovviamente ben leggibile e poi sarà l’app a fare tutto il resto. Ciò significa che un semplice click si procede con l’acquisizione di tutte le informazioni necessarie alla definizione di un bilancio familiare sempre aggiornato. Queste ultime vengono dunque memorizzate e si procede infine con l’elaborazione dei dati, che porta all’ottenimento di appositi report, grazie ai quali si può capire quale sia l’andamento delle spese familiari e quali eventuali correttivi sia possibile adottare per ridurre le uscite e fare in modo che le stesse non risultino eccessivamente sbilanciate rispetto alle entrate. La versione gratuita del programma può persino essere ampliata a pagamento, ottenendo ancora più funzionalità e prestazioni pressoché illimitate a livello di archiviazione ed elaborazione dei dati.

GoodBudget e la condivisione dei dati

goodbudget-e-la-condivisione-dei-datiGoodBudget è un’app che si presenta particolarmente interessante per chi ama l’economia, se non altro perché consente di condividere i dati tra i diversi membri della famiglia, che possono così accedere in contemporanea alle informazioni e studiare insieme soluzioni adeguate per la corretta gestione del budget familiare. Dai grafici realizzati si possono visualizzare tutte le spese effettuate suddivise per tipologia, da quelle legate all’auto a quelle per il cellulare, da quelle per la casa al settore alimentare. In questo modo è possibile valutare in quale di questi ambiti si potrebbe risparmiare qualcosa e in quali invece si è già al limite minimo di spesa. Esattamente come Expensify, anche Goodbudget consente di acquisire i dati tramite il sistema dello scan e di organizzare il denaro a disposizione sulla base delle specifiche entrate mensili.
Goodbudget è un’app molto completa, si potrebbe dire quasi per utenti esperti.

 

Dindini.it, un’app tutta Italiana

dindini app finanzaDindini è un’applicazione nostrana che non ha nulla da invidiare ad Expensify e GoodBudget a livello di funzionalità. Il servizio offerto è duplice, in quanto non c’è soltanto l’app, ma si può accedere al proprio account personale anche direttamente dal sito web, procedendo dunque alla gestione delle finanze familiari direttamente su pc. Ma cosa consente di fare soldi? Per prima cosa occorre specificare che si tratta di un’applicazione pensata con una doppia finalità. La prima è quella di venire incontro per l’appunto a tutte quelle famiglie che hanno bisogno di tenere sotto controllo entrate e uscite, la seconda è quella di fornire un valido strumento anche a quei professionisti che hanno bisogno di gestire le fatture e la contabilità in maniera semplice e del tutto gratuita. La gestione delle finanze familiari avviene con lo stesso meccanismo delle altre app. Vengono cioè registrate entrate e uscite e si suddividono le spese per tipologia, così da poter capire in quali ambiti si sta spendendo troppo. Si può anche richiedere una prova gratuita, semplicemente accedendo al sito tramite l’account di prova, per capire, prima di inserire i propri dati, se ci si trova bene e se davvero risulta essere funzionante.

Autore
Niki Rocco
Senior Web Developer e Seo Specialist di professione. Laureato in Informatica presso l'università Cà Foscari di Venezia, ha una passione sfrenata per il web.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*