venerdì, 16 novembre 2018
Home > Soldi > Bolletta del gas: come spendere meno vivendo felici

Bolletta del gas: come spendere meno vivendo felici

In alcune Regioni d’Italia la bolletta del gas ha un peso decisamente importante, soprattutto nel corso dell’inverno. Fortunatamente esistono dei modi per rendere più leggero il costo di questa voce di bilancio, che passa sia attraverso la ricerca di un’offerta più conveniente, sia attraverso un consumo più attento a ridurre gli sprechi.

Come sprecare meno gas

I suggerimenti per spendere meno per la bolletta del gas spesso riguardano la possibilità di consumare meno mantenendo in casa temperature non troppo elevate. Chiaramente però non sempre questo è possibile, ad esempio quando in casa c’è un neonato o una persona malata o anziana. Inoltre ci sono temperature al di sotto delle quali il confort nell’abitazione diminuisce in modo pesante. Conviene quindi cercare di risparmiare non sprecando, evitando al contempo di abbassare il termostato al di sotto dei 18-19°C. Il primo passo riguarda la verifica della corretta coibentazione della casa: molte abitazioni italiane infatti sono vecchie e mal isolate, questo porta a sprecare enormi quantità di gas perché dalle pareti e dalle finestre fuoriesce il calore prodotto con l’impianto di riscaldamento. Le operazioni di coibentazione delle abitazioni godono oggi di una serie di bonus economici e si ripagano rapidamente grazie al risparmio in bolletta. Anche installare delle finestre con doppi vetri di nuova generazione può aiutare molto, evitando che il freddo penetri da queste aperture.

Le buone abitudini

Ci sono poi diversi comportamenti virtuosi che consentono di evitare gli sprechi, come ad esempio l’installazione di un termostato intelligente, che ci permette di importare in modo corretto il funzionamento dell’impianto di riscaldamento. Si evita di scaldare la casa quando nessuno è presente al suo interno, o di tenere l’impianto attivo anche nel cuore della notte. Oltre a questo è importante evitare di far uscire il caldo dalla casa e di far entrare il freddo. Ad esempio per arieggiare gli ambienti al mattino bastano pochi minuti, non serve lasciare le finestre spalancate per ore, causando un forte sbalzo termico per sopperire al quale l’impianto fa il super lavoro per lunghi periodi di tempo.

Risparmiare con le migliori offerte

Un altro metodo per pagare meno la bolletta del gas consiste nel trovare le migliori offerte oggi presenti sul mercato. Puoi andare ad esempio su Eviva: vedi l’offerta proposta alle famiglie capirai subito che si tratta di una proposta veramente interessante. Puoi scegliere tra diverse proposte, ognuna delle quali offre diverse condizioni a seconda delle tue esigenze familiari. Ad esempio si può avere la possibilità di ottenere il prezzo bloccato della componente gas per 12 mesi, oppure interessanti sconti da utilizzare nel corso dell’anno. Cambiare gestore oggi non è così difficile come può sembrare. Basta avere una bolletta della fornitura odierna e i dati dell’intestatario. Con questi documenti è possibile contattare subito il nuovo gestore e richiedere il cambiamento di contratto. Di tutta la burocrazia si occupa il nuovo gestore, che penserà a contattare anche il vecchio gestore, per interrompere la fornitura in atto. In alcune Regioni è necessario attendere del tempo, ma molto dipende dal gestore che si possiede al momento.

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*