lunedì, 23 ottobre 2017
Home > Salute > La crisi di coppia fa bene o rovina una relazione?

La crisi di coppia fa bene o rovina una relazione?

Uno degli errori più comuni in una relazione è la crisi di coppia. Un periodo di tempo nel quale, per svariate ragioni, la fiamma tra due fidanzati viene meno. A volte la crisi di coppia sopraggiunge all’improvviso, spesso a causa di una disattenzione, del sopraggiungere di una certa freddezza o a causa di un litigio scatenato da futili motivazioni. In altri casi invece è la conseguenza di un rapporto che si è incanalato nel tunnel della routine che, dopo un periodo di vera passione, rischia di generare uno ‘shock’ sentimentale e di provocare divisioni. E’ importante sottolineare che, nel caso di rapporti duraturi, è fisiologico che a momenti alti si alternino periodi di bassa marea nei quali le cose sembrano andare meno bene del solito. E’ normale e, purchè i periodi negativi non si protraggano troppo a lungo, la crisi di coppia può essere colta come un’opportunità di rinnovamento, per trasformare il proprio rapporto e farlo evolvere e crescere. L’errore più comune quando ci si innamora, è pensare che sarà sempre tutto rose e fiori e che la passione dell’amore appena sbocciato sarà sempre la soluzione ad ogni problema. Si tende cioè a idealizzare il rapporto. Per certi versi è vero, purchè la simbiosi generata dal sentimento che si instaura tra due persone, sia lo strumento per cogliere segnali premonitori di una possibile crisi per arginarla o evitarla del tutto. Dunque la crisi di coppia, se non sottovalutata, è paradossalmente un tassello di un percorso di crescita, da affrontare con tranquillità e un pizzico di inventiva, per superare ogni ostacolo e migliorare insieme. Ma se non gestita al meglio, può portare con sè lunghi momenti di dolore che rischiano di sfociare in una instabilità che può mettere a rischio il rapporto facendo ‘scoppiare’ la coppia.

Come salvare il rapporto dopo una crisi di coppia?

Mai sottovalutare i segnali anticipatori di una crisi. Dalla freddezza del proprio compagno o della propria compagna ai sempre maggiori momenti di distacco o alla mancanza di dialogo, sono tutti comportamenti da modificare senza andare a colpevolizzare il proprio partner quanto piuttosto cercando di capire come ritrovare serenità e il giusto feeling. Ribellarsi o lamentarsi non è mai la soluzione perchè rischia di sfociare in litigi che non portano a nulla se non ad un ancor maggiore distacco. Valutare invece le ragioni della crisi di coppia in atto e trovarvi rimedio è la migliore strada percorribile per ritrovare la passione e l’alchimia di un tempo ed evolvere il proprio rapporto. crisi di coppia Sono diverse le possibili idee da mettere in atto per allontanare lo spettro della crisi di coppia: progettare una vacanza particolare, per ritrovare i propri spazi ed allontanarsi dalla routine quotidiana, potrebbe aiutare a riavvicinarsi; così come cercare di dedicarsi ad interessi comuni, per trascorrere davvero insieme il tempo libero e provare a vivere insieme determinate emozioni. In questi casi però è bene non rimandare troppo a lungo i problemi da affrontare ma, una volta ritrovata la serenità, lasciarsi andare a un dialogo pacato e gentile per cercare di risolvere la situazioni e scacciare la crisi. Mai assumersi colpe che non avete dando completamente ragione al proprio partner: rischiereste di avere nei confronti del partner un atteggiamento poco incline alla soluzione della crisi. Quello che potrebbe sembrarvi il modo migliore per metter fine ai dissapori sentimentali è in realtà un modo controproducente per sistemare le cose perchè mettere una toppa non è mai la soluzione ma solo un rimandare i problemi a data da destinarsi. Anche pensare ai ‘grandi passi’ come mettere in cantiere un bambino o pensare di risolvere tutto programmando il matrimonio, non è il modo migliore per cancellare ogni problematica e metter fine alla crisi è un grave errore: una coppia in crisi dovrebbe prima lasciarsi alle spalle le difficoltà e solo in seguito accollarsi la responsabilità della crescita di un figlio mentre per quanto riguarda il matrimonio con una crisi in atto, si profilerebbe il rischio di un rapido divorzio. Al contrario, è bene superare la crisi cercando di capire le problematiche del proprio partner, attraverso un dialogo tranquillo e privo di litigi. Dimostrarsi altruisti e far sentire il proprio compagno o la propria compagna al centro dell’attenzione, sorprendere il partner con un regalo che ricordi un particolare momento passato, trascorrere più tempo insieme rinunciando magari ad alcuni hobby individuali o impegni ma senza mostrare risentimento, sono tutte strategie vincenti per ristabilire gli equilibri e ritrovare quel mix di emozioni e piacevoli sensazioni proprie di una relazione. E’ bene sottolineare che non esiste alcuna regola scritta per risolvere una crisi di coppia perchè di relazione in relazione, le ragioni scatenanti sono sempre diverse. Si tratta dunque di una serie di accorgimenti per riportare cercare di riportare il rapporto sui giusti binari e ritrovare l’amore.

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*