mercoledì, 25 aprile 2018
Home > Casa > Come far splendere sempre la propria casa

Come far splendere sempre la propria casa

Premettiamo che quello che leggerete è probabilmente un articolo adatto alle persone meno esperte nella cura della casa, come coppie o persone che da poco abitano sole, dato che fornire suggerimenti di base sulla pulizia della casa a casalinghe incallite, capaci di trasformare qualsiasi luogo in un ambiente accogliente e pulito potrebbe risultare difficile;  non si sa mai, tuttavia, anche a quest’ultima categoria di donne potrebbe sfuggire qualche dettaglio.

Partiamo da una delle parti più importanti della casa, dove la pulizia e l’igiene sono fondamentali, anche per prevenire spiacevoli inconvenienti: il bagno.

È importantissimo tenere pulire lavabo, wc, vasca o doccia e bidet ogni giorno, e farlo con delle spugne diverse, in modo da non passare per esempio i batteri che si trovano inevitabilmente nel wc anche negli altri elementi. Fondamentale inoltre cambiare almeno una volta alla settimana gli asciugamani.

Cucina

Anche la cucina, cosi come il bagno richiede una pulizia quotidiana, non è infatti per nulla igienico lasciare pavimenti e superfici sporchi di cibo o macchiati. Anche all’interno della cucina, le spugne e gli stracci che utilizzate per la pulizia devono essere cambiati spesso. Inoltre la pulizia del frigorifero deve essere fatta in maniera regolare.

Sempre per quanto riguarda la cucina, un discorso particolare deve essere fatto per i mobili che la compongono, infatti per evitare di rovinare gli stessi durante la pulizia, è necessario utilizzare prodotti specifici, che diano brillantezza alle superfici e le preservino dallo scorrere del tempo.

Pulire casa

Pulire casa

Pavimenti

Per quanto riguarda invece pavimenti e soffitti in legno, questo chiaramente vale per tutti i locali della casa, è bene spolverarli con un panno inumidito con acqua o con eventualmente un prodotto apposito. Per fare meno fatica consigliamo di attaccare il panno ad una scopa.

Nel caso in cui i vostro pavimenti siano in cotto, per farli risplendere al meglio, è necessario utilizzare per la pulizia dello stesso, con frequenza quasi giornaliera, un panno inumidito di olio di lino crudo. Una volta che il pavimento avrà acquistato il tipico colore marrone scuro, allora potrete trattarlo con la cera da pavimenti, utilizzando la lucidatrice.

Se invece nella vostra casa avete pavimenti in marmo, mattonelle oppure in laminato, è sufficiente pulirli semplicemente con un straccio bagnato con acqua e del detersivo. In questo caso non ci sono particolari indicazioni riguardo alla frequenza della pulizia, ma è sempre bene tenere un buon grado della stessa, per evitare di faticare più del dovuto e di rovinare il pavimento con lo sporco eventualmente accumulato.

Se desiderate approfondire l’argomento con ulteriori dettagli e indicazioni maggiormente specifiche, vi suggeriamo di dare un’occhiata a questi consigli per la pulizia della casa.

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*