martedì, 23 maggio 2017
Home > Casa > Come Sostituire la Serratura della Porta Blindata

Come Sostituire la Serratura della Porta Blindata

L’utilizzo di una porta blindata è certamente il miglior sistema per la tutela della propria abitazione e per vivere in sicurezza all’interno delle mura domestiche. A renderla particolarmente indicata per proteggere la casa dall’incursione dei ladri è la serratura, che negli ultimi anni ha conosciuto un progressivo sviluppo diventando sempre più sicura e sofisticata nel meccanismo che ne regola il funzionamento. Può però capitare che si danneggi che, in seguito a un furto andato a segno o semplicemente per sostituirla con un modello più sicuro, sia necessario sostituire la serratura della porta blindata. In questo articolo cercheremo anzitutto di capire quali sono le varie tipologie di serratura esistenti e quale la procedura da seguire per cambiare la serratura di una porta blindata.

Serratura della porta blindata, come è fatta?

serratura blindata
Sono due le principali tipologie di serratura per porte blindate esistenti: quella di tipo meccanico o quella di tipo elettronico. La serratura di tipo meccanico si caratterizza per una struttura interna in acciaio ed è disponibile in differenti configurazioni, a doppia mappa, a cilindro e profilo europeo o in versione combinata. La serratura di tipo elettronico invece si caratterizza per l’apertura possibile in diverse modalità: oltre alla chiave è infatti possibile utilizzare un telecomando a distanza, una tastiera alfanumerica con codice segreto o una tessera magnetica da inserire in un lettore a transponder.

La tipologia più utilizzata è quella del cilindro europeo. Il cilindro è una serratura inventata da Linus Yale nel 1857, pensata per adattarsi ad ogni tipo di porta; il cilindro europeo è, nella fattispecie, un corpo in ottone fresato con un aspetto ‘a fungo’, il cui movimento rotatorio trasmette alla serratura il comando di apertura o chiusura della stessa. La cifratura della chiave è possibile mediante una serie di piccoli perni o molle, con lunghezze diverse di serratura in serratura. Da tempo le serrature delle porte blindate con cilindro europeo, presentano rinforzi in acciaio pensati per evitare lo spezzamento mentre per resistere all’utilizzo del trapano, vengono inseriti dei perni di cifratura.

Come cambiare la serratura della porta blindata

cambiare serratura porta blindataLa tipologia di serratura più utilizzata è quella a cilindro europeo, particolarmente efficace nel resistere a diversi tentativi di effrazione e dotata di una chiave molto resistente e sicura. Per cambiare la serratura della porta blindata senza dover richiedere l’intervento di un tecnico specializzato, bisogna procedere un passo dopo l’altro iniziando a rimuovere le viti di bloccaggio che fissano le maniglie alla porta e, come passaggio successivo, le maniglie.

Dopodichè è necessario svitare la scatola contenente l’intero meccanismo che regola l’apertura e la chiusura della porta blindata, estraendolo lentamente. E’ questo il pezzo che andrà sostituito con una nuova serratura, da introdurre nell’alloggio rimasto vuoto.

Potrebbe capitare che la nuova serratura non entri nell’alloggio per pochi millimetri. In questo caso, muniti di una lima, sarà sufficiente agevolarne l’inserimento andando a limare le parti interne della porta. Qualora invece la nuova serratura per la porta blindata risulti leggermente più piccola dello spazio disponibile nell’alloggio, sarà sufficiente inserire listelli di legno o un cartoncino rigido per fare in modo che rimanga ben ferma.

L’ultimo passaggio consiste nella sostituzione della placchetta di metallo sullo stipite. Da sottolineare che, nel caso in cui si sia spezzata la chiave o sia stata smarrita, non è necessario effettuare una completa sostituzione della serratura ma è sufficiente cambiare unicamente il cilindro.

Video: Come Sostituire una Serratura Blindata

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

3 commenti

  1. Stelluto Sicurezza Foggia

    Sicuramente interessante, ma non semplifichiamo le cose gettando fumo negli occhi all’utente finale.
    Le attrezzature, le dime e le frese utilizzate per l’installazione sono attrezzature “professionali” sicuramente acquistabili dal privato ma sicuramente non convenienti nel caso di un lavoro sporadico.
    ecco perchè è SEMPRE consigliabile affidarsi alla consulenza ed al servizio di un Serraturiere Professionsita.
    L’albo dei Serraturieri è suddiviso per aree geografiche lo si trova nel sito http://www.ersi.it – unico albo riconosciuto dove sono iscritti Serraturieri Qualificati e Certificati da Organismi abilitati come ICIM ecc.ecc.
    i suddetti Serraturieri collaborano a stretto contatto con le aziende produttrici per migliorare i livelli di sicurezza delle serrature in produzione.
    Ricordate non vi affidate ad avventurieri ma solo ed esclusivamente a Ditte o Tecnici Qualificati e dotati di Partita Iva.

    • Salve e grazie per il suo cortese intervento,
      siamo consapevoli del fatto che, per effettuare la sostituzione delle serrature, l’utente possa far riferimento ad un professionista e ovviamente il nostro articolo non vuole minimamente sminuirne il lavoro. Si tratta solo di una guida per il fai da te, qualora un utente decida di effettuare autonomamente la sostituzione.

      La ringraziamo per tutte le informazioni aggiuntive, a completamento dell’articolo e che certamente i nostri lettori apprezzeranno.

      • Stelluto sicurezza foggia

        Sicuramente, il fai da te (bricolage) e’ sicuramente un’ottima cosa, ma bisogna evidenziare il fatto che un’installazione “approssimativa” o comunque non realizzata a regola d’arte con materiali accuratamente selezionati, non fa altro che abbassare notevolmente il livello di sicurezza della porta e quindi dei nostri beni e degli oggetti a noi cari.
        Ribadisco il consiglio di affidarsi sempre e solo a serraturieri qualificati e professionisti del settore.
        Anche solo per un consiglio, riceviamo quotidianamente decine di telefonate di clienti che chiedono consigli e che poi si affidano alle nostre cure.
        Cordiali saluti
        Alessandro G.D. Stelluto
        Serraturiere Certificato e socio ERSI

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*