mercoledì, 19 settembre 2018
Home > Casa > Come rendere più belle le pareti di casa

Come rendere più belle le pareti di casa

Per rendere più belle le pareti di casa non c’è bisogno di decorazioni troppo appariscenti: la giusta dose di creatività è più che sufficiente per raggiungere l’obiettivo auspicato ed essere in grado di trasformare un muro bianco e banale regalandogli un nuovo aspetto. Certo, la scelta della tonalità cromatica riveste un ruolo decisivo, ma non sempre basta ridipingere le pareti della propria tinta preferita: ecco perché si può far ricorso a oggetti come vasi e bottiglie da appoggiare su mensole poco profonde. Il segreto sta nella cura dei dettagli: si potrebbe optare, per esempio, per degli stucchi che dividano il soffitto dalle pareti, oppure dei montanti modanati per le finestre in stile Liberty.

Decorare le pareti di casa: qualche piccolo consiglio

Insomma, le soluzioni architettoniche a cui ci si può affidare sono davvero tante: in bagno o in camera da letto una parete bianca può essere sfruttata per esporre e mettere in bella evidenza dei foulard, della bigiotteria o dei gioielli. Nulla di troppo complicato anche per chi non ha esperienza nel fai da te: dopo aver fissato al muro delle vecchie maniglie di porte, dei pomelli di mobili da buttare o dei semplici ganci, si può appendere tutto ciò che si vuole, decorando l’ambiente con estrema efficacia. Anche le cornici contribuiscono a questo obiettivo: e non è nemmeno detto che sia obbligatorio riempirle con dei dipinti, con dei poster o con delle foto. Anzi, quella di appendere delle cornici vuote si può rivelare una soluzione molto originale e, proprio per questo motivo, ancora più soddisfacente.

pareti decorate

pareti decorate

Piatti di design, elementi vintage, fotografie e Post-it

I piatti di design, ma anche quelli vintage o colorati, sono altri elementi che consentono di arricchire una parete bianca. In realtà, qualsiasi oggetto può essere sfruttato a questo scopo: si può trattare di una tazza, di una chiave, di una caffettiera o persino di un asse da stiro. Anzi, nulla vieta di cogliere questa occasione al volo per tirare fuori dalla dispensa oggetti che vi giacciono inutilizzati da chissà quanti anni per esporli su una parete. In alternativa, un muro troppo vuoto può essere riempito con degli adesivi o con dei post-it su cui scrivere aforismi celebri e frasi famose. Da non sottovalutare, infine, l’effetto estetico di origami e pallet, su cui attaccare memo e fotografie.

Questi, dunque, sono alcuni consigli a disposizione di chi vuole sapere come decorare le pareti di casa, ma ognuno è libero di lasciar sfogare la propria immaginazione come meglio crede: non ci sono limiti ai colori.

Autore
Daniele Orlandi
Giornalista pubblicista, si occupa di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collabora con diverse testate giornalistiche online e offline.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*