sabato, 22 luglio 2017
Home > Casa > Come Lucidare il Marmo: Consigli Pratici a Costo Zero per Tutte le Tipologie

Come Lucidare il Marmo: Consigli Pratici a Costo Zero per Tutte le Tipologie

Il marmo è uno dei materiali più pregiati, presente come componente di arredo in molte abitazioni ed è apprezzato per la sua naturale lucentezza. Proprio questa sua caratteristica rappresenta però anche il suo principale elemento di debolezza essendo piuttosto difficile da mantenere, tanto da richiedere una manutenzione costante ed accurata per evitare che si rovini.

come lucidare il marmoAl fine di combattere l’inevitabile opacizzazione è dunque importante capire, attraverso una serie di consigli ed accorgimenti utili, come lucidare il marmo. Particolarmente esposte al rischio di deterioramento sono le superfici presenti in cucina e in bagno, dove è più facile che il materiale venga intaccato da sostanze acide.

Oltre ad intervenire per evitare l’opacizzazione, nei casi più gravi, quando questo prezioso materiale si deteriora seriamente, diventa necessario sapere come lucidare il marmo rovinato restituendogli l’originale lucentezza. Questo prezioso e affascinante materiale d’arredo può essere presente in luoghi diversi e manifestare quindi condizioni di usura differenti, a seconda che si tratti di una pavimentazione o del rivestimento di un ripiano del bagno o della cucina.

Va sottolineato inoltre come esistano varie tipologie di marmo, ognuna delle quali richiede particolari e specifiche attenzioni.

A tal proposito è molto importante capire e sapere come lucidare il marco bianco, tipologia di materiale che tende con il tempo ad ingiallirsi ma che, se trattato con i dovuti riguardi e con una manutenzione costante, farà la sua bella figura in casa.

Lucidare il marmo con il sapone di Marsiglia

lucidare marmo prodotti naturali a basso costoUn detergente casalingo piuttosto efficace per affrontare l’annosa problematica di come lucidare il marmo è rappresentato dal sapone di Marsiglia.

Il marmo ha bisogno di essere trattato con detergenti delicati, in grado di agire senza provocare ulteriori e talvolta irreversibili danni. A tal proposito, il sapone di Marsiglia è un detergente decisamente adatto allo scopo. Come fare dunque? Si procede passando una spugnetta imbevuta di acqua tiepida e sapone di Marsiglia sulle superfici marmoree, effettuando movimenti circolari e decisi, senza però arrivare al punto di grattare con eccessiva intensità.

Si consiglia di risciacquare frequentemente la spugna, prestando attenzionei a non utilizzare materiali abrasivi che finirebbero per graffiare irrimediabilmente la superficie sulla quale si sta lavorando. Al termine dell’operazione è importante asciugare il marmo servendosi di un panno morbido. Nel caso in cui non si raggiunga un livello di lucentezza soddisfacente, probabilmente sarà il caso di pensare a come lucidare il marmo rovinato utilizzando un apposito cristallizzante, avendo cura di terminare l’operazione strofinando con uno straccio asciutto per rimuovere ogni residuo.

Come lucidare il marmo rovinato o macchiato?

Oltre al sovracitato sapone di Marsiglia, è possibile fare affidamento su una serie di altri rimedi naturali per lucidare superfici rovinate e macchiate: le cere naturali rappresentano una possibilità alternativa dagli ottimi risultati. Una delle maniere più efficaci per ridare brillantezza al marmo e rimuovere le macchie consiste nell’utilizzo della pietra pomice o di una miscela composta da polveri di pomice, soda e creta.

Per ogni macchia esiste un rimedio differente: le macchie di olio o colla si possono affrontare con qualche goccia di alcol denaturato, per le macchie gialle invece è più adatto il succo di limone, seppur in quantità molto moderate.

Potrebbe interessarti: come pulire alla perfezione il vetro del box doccia

Come lucidare il marmo bianco?

come lucidare marmo biancoCome anticipato nell’introduzione, il marmo bianco è particolarmente pregiato ma è soggetto, con il passare del tempo, ad ingiallimento. Dunque come lucidare il marmo bianco? il modo più semplice di affrontare il progressivo ingiallirsi dei marmi chiari è utilizzare l’acqua ossigenata, capace di riportare il materiale alla sua tonalità originale. Anche in questo caso, a lucidatura ultimata, è necessario risciacquare in tempi rapidi la superficie.

Il marmo è infatti estremamente poroso e tende quindi ad assorbire con estrema facilità ogni liquido con cui viene a contatto.

Come lucidare il marmo scuro?

Per la pulizia dei marmi scuri invece, si consiglia di sciogliere in un litro d’acqua un cucchiaino da caffè di aceto bianco e uno di detersivo per la lavatrice. Come negli altri casi, è importante strofinare delicatamente con l’ausilio di una spugna non abrasiva e risciacquare bene senza lasciare residui.

pulire marmo scuro macchiato

Un altro rimedio casalingo per lucidare il marmo a mano consiste nell’aggiungere all’acqua e al sapone di Marsiglia della cenere. Anch’essa aiuta a recuperare l’originale brillantezza e ha il pregio di essere reperibile a costo zero. Per togliere ogni residuo al termine dell’operazione di pulizia, è consigliabile passare un panno inumidito di acqua e alcol.

E tu? Hai qualche altro suggerimento da aggiungere per la pulizia del marmo? Raccontacelo nei commenti.

Autore
Niki Rocco
Senior Web Developer e Seo Specialist di professione. Laureato in Informatica presso l'università Cà Foscari di Venezia, ha una passione sfrenata per il web.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

*

*